Salini Impregilo in Etiopia

Salini Impregilo è presente in Etiopia dal 1957. Nel corso degli anni il Gruppo ha realizzato opere complesse, ambiziose per specifiche tecniche e contribuito sull'economia locale.

Ogni opera ha avuto un impatto significativo sull'economia del Paese, grazie alla produzione di energia elettrica, alla fornitura di acqua potabile in zone urbane e rurali, allo sviuppo di infrastrutture stradali ed alla costruzione di edifici ed ospedali a favore della collettività

Attualmente circa l’85% dell’energia generata nel Paese viene da impianti idroelettrici, un risultato ottenuto grazie agli ingenti investimenti fatti e alle opere realizzate.

Diventare un Paese carbon neutral entro il 2025, quindi libero dall’utilizzo delle fonti energetiche derivanti dal carbone, è una vera e propria sfida che il Paese insegue puntando proprio sui progetti idroelettrici.

 

Progetti in corso

GRAND ETHIOPIAN RENAISSANCE DAM

Al termine dei lavori Grand Ethiopian Renaissance Dam sarà la diga più grande d’Africa: lunga 1800m, alta 175m e del volume complessivo di 10 milioni di m³.

Per saperne di più

KOYSHA HYDROELECTRIC PROJECT

All’ambizioso progetto di sfruttamento del potenziale idrico del fiume Omo si aggiunge oggi un nuovo impianto idroelettrico di enormi dimensioni...

Per saperne di più
 

Salini Impregilo in Etiopia: La Storia

Raccontiamo l'Etiopia